Decreto Agosto: prorogato il secondo acconto ISA


Il Decreto Agosto ha prorogato il secondo acconto ISA al 30 aprile 2021 (art. 98, D.L. n. 104/2020)

Per i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascun indice, dal relativo decreto di approvazione del Ministro dell’economia e delle finanze è prorogato al 30 aprile 2021 il termine di versamento della seconda o unica rata dell’acconto delle imposte sui redditi e dell’IRAP, dovuto per il periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019.


La proroga è prevista anche per i contribuenti che:


– presentano cause di esclusione o di inapplicabilità dagli ISA;


– adottano il regime agevolato per l’imprenditoria giovanile;


– applicano il regime forfetario;


– partecipano a società, associazioni e imprese;


– hanno subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33% nel primo semestre dell’anno 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.